Il messaggio di Marina Lazzati dopo le elezioni del 4 marzo 2018.

Finite le elezioni, è tempo di bilanci.
La Lista Fontana Presidente, formata da esponenti sia della società civile che da amministratori pubblici, ha purtroppo fatto un risultato inferiore alle aspettative.
Tanti elettori hanno votato la lista ma non hanno espresso la preferenza, forse pensando che ciò fosse automatico come per le elezioni politiche, e tanti voti di preferenza della Lista Fontana sono stati annullati perché segnati sul simbolo Lega.
Si può dire che la Lega ha “cannibalizzato” i voti e le preferenze della Lista Fontana.
Così è successo anche a Cerro Maggiore e in molti altri comuni della provincia di Milano.
Una Lista, quella di Fontana Presidente, che non aveva alle spalle la coperta dei partiti
, e che i voti che ha conquistato sono quelli reali della società civile, che i candidati hanno scovato porta a porta, mercato dopo mercato, parlando con la gente e convincendola del programma.
Se vogliamo anche una lista anomala, dove i candidati hanno condiviso molte delle iniziative comuni , al contrario di altre liste dove ognuno faceva per sé.
Una bella lista di persone che ci hanno messo la faccia e dove si è creato un clima di amicizia che, sono sicura, durerà nel tempo.
Ringrazio tutti i cittadini che, col loro voto, mi hanno dato fiducia, e auguro al Governatore Fontana e alla sua squadra di realizzare al meglio le idee e i programmi per costruire una Lombardia più viva, più vivibile , autonoma e forte. Buon lavoro!